Skip to content Skip to footer

Le destinazioni più sicure per l’estate 2021

Cari viaggiatori, la stagione estiva è davvero vicinissima e la voglia di fare i bagagli e partire aumenta sempre di più. In questo periodo però, pianificare una vacanza può risultare più complicato del solito, per questo noi di Toratora abbiamo deciso di farvi scoprire le destinazioni più sicure per l’estate 2021.

La campagna vaccinale e la riapertura dei confini nazionali e internazionali hanno riacceso la speranza in fatto di viaggi. Dopo quasi un anno di restrizioni alla mobilità e al tempo libero, tutti sentiamo il bisogno di evadere e tornare a sentire quelle emozioni che solo un viaggio può dare.

Viaggiare sì, ma sempre con cautela e in sicurezza: qui e qui potrete tenervi sempre aggiornati su tutte le novità riguardo gli spostamenti in Italia e all’estero. 

Iniziamo dunque il nostro viaggio tra le destinazioni più sicure per l’estate 2021 esplorando le isole Canarie, le isole Baleari, la Grecia (isole comprese), Pantelleria, Lampedusa e Malta.

Isole Canarie: le “Isole Fortunate” dell’Oceano Atlantico

L’arcipelago delle Canarie si trova nell’Oceano Atlantico al largo dell’Africa nord-occidentale e le 7 isole (Tenerife, Gran Canaria, Fuerteventura, Lanzarote, La Palma, El Hierro e La Gomera) sono chiamate “Isole Fortunate”, soprattutto a causa del loro clima. Le temperature medie si aggirano, tutto l’anno, intorno ai 22 gradi.

La costa offre al visitatore 1.500 km di spiagge e il turista è accolto a braccia aperte, trovando ad attenderlo un patrimonio naturalistico di grande pregio. 

Quest’estate potranno visitare le Isole Canarie tutti coloro che provengono dall’Unione Europea, da un Paese dell’area Schengen o da un Paese terzo con cui la Spagna ha siglato accordi di reciprocità in materia di accettazione di viaggiatori, ovvero: Australia, Cina, Corea del Sud, Nuova Zelanda, Ruanda, Tailandia, e Singapore.

Destinazioni più sicure per l’estate: isole Baleari

Le Isole Baleari sono un arcipelago composto da 5 isole principali e diversi isolotti. Se vi dicono di trovarvi nelle isole Pitiusas o Gimnesias, tranquilli… non avete sbagliato destinazione! L’arcipelago delle Baleari si divide in due gruppi di isole, a nord-est le Gimnesias (Maiorca, Minorca e Cabrera) e a sud-ovest le Pitiusas (Ibiza e Formentera).

Ogni isola ha una sua distinta personalità: Maiorca, l’isola più grande, è il giusto connubio tra giornate di relax al mare e interessanti escursioni e visite culturali; Ibiza è indicata per chi ama la vita notturna più modaiola e trasgressiva; Minorca è l’isola per gli amanti della natura, patrimonio Unesco e Formentera è il luogo ideale per chi vuole fuggire dalla folla.

Così come nelle Isole Canarie, ai visitatori delle Isole Baleari basta un tampone PCR negativo effettuato 72 ore prima del viaggio, in aereo o in auto, per varcare il confine e godersi le meravigliose spiagge cristalline.

Grecia: ospitalità, sicurezza e libertà

La Grecia e le sue isole riapriranno completamente ai turisti a partire dal 14 maggio. Il turismo rappresenta la base fondante della tenuta economica del Paese, per questo ha puntato su una campagna vaccinale molto efficiente, per rendere la Grecia e le sue isole “Covid free”.

In estate sarà consentito l’ingresso ai viaggiatori vaccinati, a chi è già guarito dal Covid 19 (con certificato), a chi è munito di un tampone negativo (massimo 72 ore).  

Perché visitare la Grecia? Perché è un paese dove ogni viaggiatore viene accolto come un vecchio amico, per cominciare. La Grecia e le sue isole, ognuna con i suoi paesaggi e la sua personalità, sono la quintessenza della libertà: immaginatevi in scooter, con i capelli al vento, guidando con la vista delle tipiche case bianche e azzurre… 

Culla della civiltà occidentale, è la meta perfetta se volete alternare passeggiate tra Acropoli millenarie a giornate in spiagge bianchissime e acque cristalline. 

La sua caratteristica architettura, la sua mitologia, le sue incredibili acque, la sua gentile ospitalità e soprattutto la sua sicurezza, rendono la Grecia una delle destinazioni estive più richieste dai viaggiatori per l’estate 2021.

Destinazioni più sicure per l’estate: Pantelleria

Pantelleria, incantevole isola a metà strada tra la Sicilia e l’Africa, è per molti il cuore del Mediterraneo. È la più grande delle isole vulcaniche italiane e presenta una duplice natura: è una terra dai colori scuri e caldi allo stesso tempo. 

Pantelleria, infatti, è un’isola viva: al suo interno forze vulcaniche si mescolano e si uniscono agli altri elementi. L’isola ha una terra fertile, scura, ma allo stesso tempo, al suo interno, nasconde paesaggi verdi e dolci colline. Il tutto incorniciato da acque trasparenti e una magnifica costa rocciosa. 

Così come la Grecia, anche Pantelleria punta a diventare un’isola “Covid free”, vaccinando tutti i residenti e proprietari di case per rilanciare il turismo in Sicilia. 

Lampedusa: sabbie bianchissime e atmosfere caraibiche

L’isola di Lampedusa, all’estremo sud dell’Italia, si trova tra Malta e la Tunisia e fa geograficamente parte del continente africano. La più grande delle isole Pelagie, ha un clima arido e nei suoi appena 20 chilometri quadrati ci sorprende con acque cristalline e calette da sogno.

Lampedusa sorge su una placca calcarea: il paesaggio ha un aspetto spoglio, con poca vegetazione, mentre le spiagge di sabbia bianchissima evocano atmosfere caraibiche. Le acque che la circondano sono di un incredibile colore azzurro. 

Per gli splendidi fondali e l’abbondanza di flora e fauna marina Lampedusa è uno dei luoghi preferiti in Italia (e non solo) dagli amanti delle immersioni subacquee.

Anche Lampedusa sarà una delle destinazioni più sicure per l’estate 2021: l’isola siciliana si accinge alla vaccinazione di massa dell’intera popolazione ed è pronta ad accogliere i visitatori della stagione estiva.

Destinazioni più sicure per l’estate: Malta

Sapevate che Malta è lo stato membro più piccolo dell’Unione Europea? Il nome dell’isola, situata nel bel mezzo del Mediterraneo, tra Sicilia e Tunisia, deriva dal greco melite e significa “dolce”. Le api autoctone, infatti, producevano miele in abbondanza e venne così appellata dai Greci. 

Malta è un’isola peculiare, unica nel suo genere: dietro alle sue spiagge idilliache, si nasconde un ricco patrimonio culturale e storico e una caotica urbanistica che la rendono un’isola tutta da scoprire.

La sua storia millenaria è un patrimonio che ancora oggi si può ammirare nei templi megalitici e nelle splendide chiese barocche. 

L’incontro di popoli e culture che hanno trovato casa a Malta nel corso dei secoli ha dato vita a un’architettura unica nel suo genere, ben testimoniata dai sontuosi palazzi nobiliari.

Visitare Malta è ora possibile grazie alla sua totale riapertura: il governo maltese ha addirittura deciso di “pagare” i turisti che la scelgono come meta estiva per l’estate

Infatti, i primi 35 mila turisti che prenotano in una struttura, riceveranno un bonus che varia in base al livello dell’hotel scelto. Per esempio, i visitatori che sceglieranno una struttura a cinque stelle – fra quelle che avranno aderito al piano del governo – avranno diritto fino a cento euro di sconto.

Dopo questo post vi è venuta voglia di partire? Cosa aspettate ad aggiungere ancora più adrenalina al vostro viaggio e prenotare un viaggio a sorpresa? Tutte le destinazioni di cui abbiamo parlato fanno parte del pacchetto “Estate Toratora”!Se volete saperne di più, potete contattarci sulla chat presente nel sito o alla mail info@toratoratravel.com.

I NOSTRI SOCIAL
Instagram
Facebook
COPYRIGHT

Toratora S.R.L. – 14901221003