Skip to content Skip to footer

Zurigo da vivere: tra mercatini e barbecue all’aria aperta

Quando si sceglie Zurigo come meta per una vacanza o per un solo fine settimana la prima cosa a cui si pensa è di dover spendere una piccola fortuna.

Ma è davvero così? In realtà, è possibile visitare la città svizzera senza spendere tanto. Il trucco è non lasciarsi condizionare dai soliti luoghi comuni ed essere aperti a scoprire le bellezze di questa città.

Lo stereotipo che caratterizza la capitale del cantone di lingua tedesca è legato all’immagine di Zurigo come città ricca e poco accogliente per via della freddezza che solitamente si associa ai Paesi di lingua tedesca e ai suoi abitanti.

Sarà magari la presenza del quartiere dedicato alle banche, o la Banhofstraße, la famosa via dello shopping dove vi sono negozi delle grandi marche, boutique, centri commerciali, orologerie e la nota gioielleria Swarosky che ci porta a vederla così? O saranno la precisione, l’ordine e la puntualità che da sempre caratterizzano gli svizzeri a condizionare l’idea che si ha di Zurigo?

In realtà la più grande città della Svizzera non è solo questo, ma anche un luogo dinamico che offre ai suoi visitatori la possibilità di vivere esperienze uniche e accessibili. 

Per conoscerla meglio addentriamoci insieme nel cuore della città.

Cosa visitare a Zurigo: tra vita urbana e natura idilliaca

Zurigo gode di un centro storico caratteristico e affascinante, contraddistinto dalla presenza di piccoli vicoli soprattutto nella parte alta della città, e più precisamente dal famoso Lindenhof, un giardino dal quale si può godere di una meravigliosa vista della città. 

È da qui in alto che si possono ammirare la famosa Fraumünster, simbolo di Zurigo ed il Duomo facilmente riconoscibile da lontano grazie alle sue due torri (si può arrivare in cima salendo 187 scalini).

Zurigo regala emozioni anche agli amanti dell’arte: sono davvero tanti i musei e le gallerie d’arte della città, ma il Kunsthaus in particolare merita decisamente una visita. 

Questo museo di arte antica, moderna e contemporanea infatti ospita capolavori di Van Gogh, Mirò, Chagall, Warhol, Munch (la sua più grande collezione fuori dalla Norvegia si trova proprio qui), Giacometti, Picasso e Delacroix. Solo per citarne alcuni.

Se siete in compagnia dei vostri bambini, invece, non potete non visitare il Landesmuseum, il Museo Nazionale di Zurigo, che ospita la raccolta più ricca della storia culturale di questo Paese.  È un museo interattivo, ricco di contenuti digitali e di pannelli multimediali, dove i più piccoli possono vivere un’esperienza unica e imparare giocando. 

Zurigo all’aria aperta

Una passeggiata lungo il fiume vi porterà fino alla Bürkliplatz, la piazza in cui ogni sabato durante l’estate è possibile trovare il mercato delle pulci Bürklimääart e lungo la quale è possibile incontrare artisti di strada! Sì, avete capito bene… Nonostante l’alto stile di vita molto controllato di questa città, non mancano presenze che sanno regalare atmosfere romantiche e divertenti. 

E infine, se avete voglia di relax vi basterà sdraiarvi sull’immenso prato verde che troverete alla fine di questo viale, senza perdervi l’esperienza di un tuffo nel lago con vista sulle Alpi, in compagnia dei cigni o di un barbecue nei punti fuoco presenti sul posto. 

Di tendenza a Zurigo durante il periodo primaverile ed estivo sono le piscine all’aperto e ognuno troverà poi la sua preferita. Lo Stadthausquai, ad esempio, è riservato alle sole donne, mentre lo Schanzengraben ai soli uomini. Si tratta di stabilimenti costruiti appositamente lungo il fiume, considerato che Zurigo è la città dell’acqua per antonomasia e nuotare è un culto. 

Di sera, gli stabilimenti si trasformano in bar all’aperto di grande richiamo dove potrete assaporare la nightlife zurighese.

Qualche dritta per muoversi a Zurigo all’insegna del risparmio 

A Zurigo è fondamentale sapere come risparmiare per visitare la città! È quindi d’obbligo segnalare la possibilità di acquistare la Zürich Card, un abbonamento per usufruire dei mezzi che ha una durata da 24 a 72 ore e che permette di risparmiare molto sul prezzo totale dei biglietti offrendo altre agevolazioni per chi ama la cultura. 

Con la Zürich Card infatti potrete muovervi su tutti i mezzi pubblici di seconda classe, fare una gita in battello sul meraviglioso lago di Zurigo e avrete ingresso libero o ridotto ai principali musei della città.

Se vi piace pedalare, invece, c’è la possibilità di affittare una bicicletta grazie alla Züri Rollt per visitare la città su due ruote completamente gratis, lasciando solo un documento da ritirare al ritorno.

Imperdibile, per gli amanti della montagna e dei paesaggi svizzeri, è Uetliberg, la montagna di Zurigo sulla sponda occidentale del lago raggiungibile in treno (gratuitamente con la Zurich Card) con l’S10 che parte dalla stazione centrale due volte l’ora. Qui, grazie ai diversi ristoranti presenti, potrete degustare i sapori della cucina svizzera chiedendo una fonduta, un Röstli o, per risparmiare, un gustosissimo Bretzel. 

E non dimenticate il dessert! Non esiste un viaggio in Svizzera che non preveda la degustazione del cioccolato. Che si tratti di praline ripiene, di cioccolato al latte, fondente o di specialità fatte a mano, a Zurigo questa delizia è assolutamente da  provare.

Saprete resistere alla tentazione? 

I NOSTRI SOCIAL
Instagram
Facebook
COPYRIGHT

Toratora S.R.L. – 14901221003