Skip to content Skip to footer

Vacanza alle Azzorre: un’oasi verde nel bel mezzo dell’Oceano


Andare in vacanza alle Azzorre è una scelta ancora inusuale, ma che, proprio per questo, può rivelarsi una sorpresa. Le isole Azzorre sono una regione autonoma del Portogallo e si trovano nel bel mezzo dell’Oceano Atlantico. 

In totale sono 9 isole vulcaniche incontaminate, un vero paradiso per gli amanti della natura, nonché una delle destinazioni preferite dai nomadi digitali in Europa.

In questo articolo scopriremo le bellezze di questo paradiso oceanico, concentrandoci principalmente su São Miguel, l’isola più grande dell’arcipelago e anche la più facile da raggiungere.

Vacanza alle Azzorre: São Miguel

São Miguel è un’isola felice che può essere raggiunta con l’aereo da Lisbona in appena… 5 ore e mezza! Luogo perfetto per chi vuole rimanere nel continente Europeo, ma predilige mete esotiche ma non troppo affollate.

Il periodo migliore per andare in vacanza alle Azzorre è sicuramente l’estate, ma, nonostante le piogge frequenti, il clima è mite tutto l’anno e questo è uno dei fattori che rende questa destinazione molto apprezzata dai nomadi digitali.

Inoltre, è una meta turistica perfetta perché, come vedremo a breve, a São Miguel è possibile provare esperienze incredibili e ammirare panorami unici e diversi tra loro.

Le meraviglie naturali

La capitale di São Miguel, Ponta Delgada, è un piccolo gioiello, ma il vero motivo per cui andare in vacanza alle Azzorre è la ricca presenza di meraviglie naturali. Un’escursione imperdibile è alla Lagoa Das Sete Cidades, uno dei luoghi più iconici dell’intero arcipelago. Per “lagoa” si intende una caldera spenta che ospita un lago e alle Azzorre ce ne sono varie. 

La Lagoa Das Sete Cidades è davvero unica perché ospita ben due laghi di colori diversi: uno verde e uno azzurro. Per vedere questo spettacolo dall’alto ti consigliamo di recarti al Miradouro da Boca do Inferno.

Vale la pena vedere anche la Lagoa do Fogo, che si presenta come una gemma blu circondata da una lunga spiaggia di pomice bianca. Infine, ti consigliamo di recarti a Furnas, in cui potrai assaggiare un piatto tipico davvero particolare: il “Cozido”, un bollito di carne e verdura che viene cucinato all’interno delle caldere vulcaniche.

Vacanze alle Azzorre: Le spiagge

São Miguel è una destinazione perfetta anche per gli amanti delle spiagge, prevalentemente con la sabbia scura e gettonatissime anche da chi pratica su e altri sport acquatici. 

Tra le le più belle, vale la pena menzionare Praia do Moisteros, in cui ti sembrerà di trovarti su un’isola deserta e Praia do Fogo, dove l’acqua è sempre calda per la presenza delle sorgenti termali. Infine, ti consigliamo Praia do Populo, proprio vicino a Ponte Delgada, che è la spiaggia più popolare dell’isola, come dice il nome stesso!

La piantagione di tè più antica d’Europa

Nell’isola di São Miguel è possibile visitare anche la più antica piantagione di tè in Europa: la piantagione di tè Gorreana, attiva dal 1883.

Vengono prodotte due diverse tipologie di tè: il tè nero e il tè verde. È possibile visitare la fabbrica, osservare la lavorazione di questi prodotti e degustare anche una tazza calda di tè appena prodotto! 

Dunque, se sei amante del tè, non puoi perderti questa visita… Quando ti capiterà nuovamente di ammirare una piantagione di tè con vista sull’Oceano? Te lo diciamo noi: almeno in Europa, mai!

Vacanza alle Azzorre: cerca le balene e nuota con i delfini 

Al mondo, esistono 85 specie di cetacei. Alle Azzorre, solo alle Azzorre, potrai vederne fino a 28… se hai fortuna! Infatti, l’arcipelago portoghese prima rappresentava uno dei più importanti luoghi di questi animali marini, ma con l’abbandono della caccia (1984), le Azzorre si sono convertite in uno dei santuari di cetacei più importanti al mondo, in cui è possibile avvistare le balene o nuotare con i delfini.

Sebbene sia un’esperienza che consigliamo a tutti di fare, ci teniamo a sottolineare quanto sia necessario vivere questa esperienza nel rispetto degli animali, che in questo caso sono anche specie protette, e delle regole imposte per salvaguardarli. Andare in vacanza alle Azzorre significa adattarsi a ciò che la natura impone, senza mai imporre niente alla natura.

Ricapitolando: Spiagge nere, laghi color cielo circondati da foreste, vulcani, cascate, balene, delfini e piantagioni di tè. Cosa aspetti a partire?

I NOSTRI SOCIAL
Instagram
Facebook
COPYRIGHT

Toratora S.R.L. – 14901221003