Skip to content Skip to footer

Cosa mangiare ad Atene: la cucina greca dallo street food ai dolci

Atene può essere riassunta in 3 parole: storia, cultura e…cibo (pazzesco)! La cucina greca, infatti, è davvero varia e saporita e riesce a soddisfare tutti i gusti, parola di italiani! Se stai leggendo questo articolo a pancia vuota, buona fortuna, perché oggi descriveremo i piatti tipici che non potrai davvero perderti se ti trovi ad Atene!

Cosa mangiare ad Atene: lo street food

Se vuoi mangiare delle prelibatezze spendendo poco e in sicurezza, Atene è la città giusta per te! Passeggiando fra le sue strade, riuscirai a percepire fin da subito le vibrazioni positive che la capitale greca, con i suoi profumi e sapori tipici, emana. In Grecia, il cibo è una cosa seria! 

In particolare, lo street food, che fa la sua comparsa ad Atene nel 500 a.C., quando i contadini vendevano i loro prodotti nell’antica Agorà. Da allora, il cibo da strada greco rappresenta un punto di riferimento per viaggiatori e cittadini affamati.

I piatti da non perdere: Souvlaki, Gyros, Moussaka

Se ti piace la carne, sarà difficile resistere all’invitante profumo di souvlaki e gyros che sentirai ad Atene, due pietanze apprezzate a livello internazionale. La storia del Souvlaki è antichissima, addirittura vi sono riferimenti a questa pietanza all’interno di testi romani del I secolo d.C e, nonostante ciò, il suo sapore non stanca mai

In particolare, i souvlaki sono spiedini di carne, che può essere di maiale, manzo, agnello o pollo. Nel gyros, invece, la carne è avvolta nel pane pita e condita solitamente con salsa tzatziki, pomodorini, patatine e cipolla. Che dire, una bella botta di energia! Ma non è ancora finita.

Sei ad Atene da due giorni e hai già la nostalgia della Parmigiana di melanzane della mamma? Sarai felice di sapere che in Grecia c’è un piatto molto simile, la Moussaka, uno sformato con melanzane, patate, carne macinata e pomodoro. A questi viene spesso aggiunto anche uno strato di… besciamella! Fidati: vale la pena prendersi una piccola pausa dalla dieta.

Cosa mangiare ad Atene: i piatti tipici che piacciono anche ai vegetariani

La carne non è l’unica protagonista della cultura culinaria di Atene. La cucina greca, infatti, è caratterizzata dalla presenza di numerosi piatti veg-friendly e molto saporiti. Tra questi, ti consigliamo di provare (sì, anche se mangi la carne!) le torte salate, come la Spanokopita (ripiena di spinaci) e la Tyropita (ripiena di feta). 

Deliziosa anche l’insalata Choriatiki, con pomodori, cetrioli, cipolla, peperoni, olive e feta e le crocchette di melanzane (Melitzanokroketes), di ceci (Revithokeftedes) o di zucchine e feta (Kolokythokeftedes).

È l’ora del dessert

Infine, per mettere d’accordo tutti, passiamo ai dolci, perfetti per concludere il pasto o per fare una colazione che dia la giusta carica! Ad Atene, tra le bancarelle di street food sarà impossibile non notare i Loukoumades, delle palline fritte ricoperte di miele, che in realtà originariamente venivano ricoperte di sciroppo e cannella, noci tritate o semi di sesamo. 

Tra i dolci, merita un assaggio anche la bougatsa, ovvero una focaccia di pasta fillo cotta al forno ripiena di crema pasticcera e il baklava, le cui origini sono contese tra la Grecia e la Turchia. È un piatto molto dolce costituito da pasta fillo, sciroppo di zucchero (o miele) e pistacchi, noci o nocciole, in base alle preferenze.

Dunque, una cosa è certa: se il tuo prossimo viaggio sarà ad Atene, quando tornerai a casa, tua nonna non potrà dirti “ti vedo sciupato”. Sei pronto a partire?


Disclaimer: Toratora non si assume responsabilità per eventuali attacchi di fame incontrollati durante la lettura di questo articolo, qualsiasi oggetto morso all’improvviso non verrà in alcun modo risarcito.

I NOSTRI SOCIAL
Instagram
Facebook
COPYRIGHT

Toratora S.R.L. – 14901221003