Skip to content Skip to footer

Bruxelles: alla scoperta della capitale del cioccolato e dei fumetti

In quanto centro politico dell’Unione europea e della NATO, Bruxelles, viene oggi considerata un po’ la Capitale d’Europa. La città belga è un incredibile hot pot culturale, che comprende un vasto mosaico di lingue e culture. Una città a misura d’uomo, ricca di ristoranti, locali e una vivace vita notturna.

Ma ci sono due elementi in particolare che ne fanno un luogo unico, soprattutto nell’immaginario dei più giovani: Bruxelles è infatti considerata anche la capitale del cioccolato e dei fumetti. 

Ecco perché.

La capitale del cioccolato

Nel 1857, un tale Jean Neuhaus si trasferì a Bruxelles e aprì una farmacia in Galerie de la Reine (la più antica galleria commerciale d’Europa), in cui il cioccolato veniva venduto come rimedio per la depressione.

Nel 1912, suo nipote Jean Neuhaus Junior inventò il primo cioccolato ripieno: la pralina, e il resto… è storia!

Oggi, infatti, il cioccolato belga è tra i più rinomati al mondo. Facendo un giro per Bruxelles, ne troverai di tutti i tipi e per tutte le tasche (letteralmente per tutte le tasche! Ci sono anche delle varietà di cioccolato che potremmo definire “luxury” e che costano decine di euro al grammo!).

Tra le attività che organizza Toratora, c’è anche un laboratorio per imparare a creare in autonomia i tuoi cioccolatini, imparando la vera tecnica del cioccolato di Bruxelles. Esiste un souvenir migliore delle praline?

Bruxelles: capitale del fumetto

Sei a dieta e il cioccolato non fa per te? Le sorprese di Bruxelles non finiscono certo qui! 

Hai presente i Puffi? Tintin? Indovina dove sono nati? Esattamente, proprio a Bruxelles, la patria del fumetto!

Sai dove si trovano questi personaggi? Beh, un po’ ovunque nella città: campeggiano nei ristoranti, nelle camere d’albergo, sui murales in giro per la città.

In nessun altro posto come a Bruxelles la passione per le bandes dessinées viene così esternata e lo noti subito visitando il Centro belga del fumetto, un museo ideale per grandi e piccini, in un edificio art nouveau.

In giro per la città, ci sono anche tanti negozi a tema, un vero paradiso per i nerd: troverai pubblicazioni in olandese, francese e inglese, action figures, poster e gadget.

Inoltre, se capiterai a Bruxelles a inizio settembre potrai vivere il paradiso di ogni appassionato: l’annuale Festival del Fumetto.

Speriamo che questo articolo ti sia puffato…ehm, piaciuto! Ovviamente Bruxelles è una delle destinazioni disponibili su Toratora. Sei pronto a partire? (“No” non è contemplata come risposta, al cioccolato non si dice mai di no).

I NOSTRI SOCIAL
Instagram
Facebook
COPYRIGHT

Toratora S.R.L. – 14901221003