Skip to content Skip to footer

Vacanza a Lione: le esperienze da non perdere

Una vacanza a Lione è perfetta per chi desidera fare un viaggio all’insegna della storia, della gastronomia e della cultura.
È una città vivace e accogliente della Francia centro-orientale e riserva incantevoli scorci a ogni angolo, oltre che una straordinaria ricchezza urbanistica ed architettonica.

La vacanza a Lione può essere programmata anche come estensione di un viaggio a Parigi, da cui dista appena 2 ore di treno. Per chi arriva dall’Italia, invece, Lione è facilmente raggiungibile da diversi aeroporti grazie a collegamenti sempre più frequenti.


Sei pronto per una passeggiata in nostra compagnia per questa pittoresca città francese? Sì? Allora andiamo!

Vacanza a Lione: salire in cima alla collina di Fourvière

La prima cosa che ti consigliamo di fare è salire in cima alla collina di Fourvière, che offre una spettacolare vista di Lione dall’alto. È il primo passo per iniziare una storia d’amore con questa città… o semplicemente per arricchire il proprio feed di Instagram.

La collina di Fourvière è parte del complesso cittadino dichiarato Patrimonio dell’Umanità UNESCO e inoltre ospita due delle più antiche funicolari del mondo. Noi consigliamo di conservare le forze all’andata e salire in funicolare, per poi scendere dalla collina a piedi.

Dall’alto potrai ammirare la vista sui tetti della città vecchia e, se il meteo lo permette, anche le Alpi sullo sfondo. Si dice che le foto migliori si scattino con gli occhi. Ti assicuriamo che questa istantanea rimarrà per sempre impressa nella tua mente!

Fare un brunch a Les Halles de Lyon Paul Bocuse


Prendi una cosa bella, come la colazione, e uniscila ad un’altra cosa bella, come il pranzo, cosa otterrai? Un ibrido celestiale! Il re di tutti i pasti, che ne unisce due e aggiunge una buona dose d’alcol… il brunch!

A Lione fare il brunch è un’abitudine molto in voga e tra i posti più rinomati ti consigliamo Les Halles de Lyon Paul Bocuse. È il luogo ideale per chi è una buona forchetta, perché i piatti serviti sono di un livello davvero ineguagliabile.
I prezzi sono leggermente superiori alla media, ma ne vale davvero la pena per la qualità e la varietà di ciò che viene offerto, che spazia dai frutti di mare ai dolci, passando anche per i formaggi.

Lione in vacanza: cenare in un bouchon 


Se sei in vacanza a Lione non puoi non cenare in un bouchon. In passato il nome “bouchon” si riferiva al fascio di paglia che si metteva fuori dagli edifici per segnalarli come luogo di ristoro, adesso indica dei bistrot tipici di Lione equivalenti alle nostre osterie, in cui potrai gustare piatti tradizionali in un’atmosfera casalinga. Convivialità e semplicità sono le due parole d’ordine, sia per l’arredamento che per i piatti che vengono proposti.

Citando Jean-Marie Fontenau, i bouchons “devono conservare la sincera tradizione della cucina lionese, basata sull’autenticità dei prodotti, ma devono anche essere un focolare accogliente e caloroso di gioia e buon umore”.


Dunque, scordati della dieta e lasciati trasportare dai sapori di una volta!

Visitare il Musée Lumière

Lione, patria dei geniali fratelli Lumière, è una delle tappe più importanti della storia della cinematografia. Infatti, è possibile visitare il museo a loro dedicato, il Musée Lumière, situato in Rue du Premier Film (letteralmente la “via del primo film“).

Si tratta di una tappa obbligatoria per ogni cinefilo, perché racconta l’esordio e l’evoluzione dell’arte cinematografica. La sede è proprio la casa in stile art nouveau in cui i due innovatori fratelli, inventori del proiettore, hanno vissuto. Per questa ragione, definirlo “museo” potrebbe risultare riduttivo. Infatti, è anche una cinemateca e un archivio, ma soprattutto un luogo di storia, emozioni e ricordi.

E proprio a proposito di emozioni e ricordi… perché non collezionarne di nuovi? Clicca qui per scoprire come!

I NOSTRI SOCIAL
Instagram
Facebook
COPYRIGHT

Toratora S.R.L. – 14901221003